Ragazzo con mandola

Gaspare Traversi, Metà XVIII sec., Palazzo Lanfranchi

L’opera ci appare come una presa diretta della realtà quotidiana realizzata attraverso un infaticabile rimodulazione dei modelli della tradizione artistica napoletana del secolo precedente e degli esempi di matrice caravaggesca con accenti di verità identificabili nelle nordiche trasparenze del bicchiere di vino e nella presenza del cane.

(continua a leggere)

  • Gaspare Traversi
  • Metà XVIII sec.
  • Piazzetta Pascoli, 1, 75100 Matera MT
  • Dipinto
  • Olio su tela
  • cd 59
  • 65x53 cm. con cornice 75x63 cm.
  • Museo Nazionale di Matera

L' inquadramento ravvicinato e la minuzia nei dettagli sono elementi che dimostrano la ripresa dei modelli.

 

Presentato per la prima volta alla mostra napoletana del 1938, questo dipinto mostra l'interesse di Gaspare Traversi nei confronti della realtà sociale del tempo.

Mostre

  • Napoli, Civiltà del ‘700 a Napoli 1980
  • Brescia 1998
  • Matera, Per un Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata giugno 1999 – febbraio 2000
  • Palazzo San Gervasio Camillo d’Errico. Le passioni di un collezionista, giugno aprile 2015
  • Matera - Potenza, Splendori del Barocco defilato. Arte in Basilicata e ai suoi confini da Luca Giordano al settecento luglio novembre 2009
  • Firenze, Splendori del Barocco defilato. Arte in Basilicata e ai suoi confini da Luca Giordano al Settecento luglio settembre 2010
  • San Pietroburgo, Prodigioso Movimento. Paisiello e Cimarosa alla corte di Caterina II, novembre 2018

Bibliografia

  • Lorenzetti, in la mostra della pittura dei secoli XVII, XVIII, XIX, Napoli 1938, p.329
  • Spinosa, in Civiltà del ’700 a Napoli, 1734-1799, Napoli 1979-80, p 216-217, n.104a
  • Bologna, Gaspare Traversi nell’Illuminismo europeo Napoli 1980, p.28, 46- 47, 84 fig.10
  • Spinosa La pittura napoletana del Settecento dal rococò al classicismo Napoli, 1987 p. 97, 86, p.227 fig 104
  • Galante, I dipinti napoletani della collezione d’Errico (secc. XVII-XVIII), Congedo Galatina 1992, p. 146-147
  • Manieri Elia, Un esempio di mecenatismo meridionale. L’Ente morale pinacoteca biblioteca Camillo d’Errico in Studi in onore di Michele D’Elia, Matera 1996, 477, n. 1 p. 483
  • Spinosa in mostra brescia p. 353, n.53, p. 176 tav. a col.
  • Lattuada, Dipinti della Collezione d’Errico, catalogo della mostra ‘Per un museo...’, Paparo editore Napoli, 1999 p. 66-67
  • Lattuada, Dipinti della Collezione d’Errico, Paparo edizioni Napoli 2002, p.116-117
  • G. Pascucci, Splendori del Barocco defilato. Arte in Basilicata e ai suoi confini da Luca Giordano al settecento, Mandragola editore Firenze 2009, sch 30 p. 140,
  • M.V. Fontana, Prodigioso movimento. Paisiello e Cimarosa alla corte di Caterina II, a cura di L. Perretti, Roma 2018, p. 104

Museo Nazionale di Matera © 2022 – Tutti i diritti riservati
Privacy Policy | Termini di Utilizzo | Crediti

EnglishItalian