Torna a tutti gli articoli

Il racconto della bellezza.

 “Il racconto della bellezza. Tesori della Basilicata antica”: i reperti archeologici in mostra dal 24 novembre all’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo

Il “Racconto della bellezza” è un programma di mostre itineranti presso i principali Istituti Italiani di Cultura all’estero, frutto di un accordo tra la Direzione generale Musei del Ministero della Cultura e la Direzione generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. L’obiettivo è promuovere all’estero il patrimonio culturale italiano attraverso diverse iniziative volte a migliorarne la fruizione e a favorirne la conoscenza.

Il grande progetto di valorizzazione e promozione del patrimonio culturale italiano all’estero vede protagonista anche la rete museale statale della Basilicata costituita dai musei e dai luoghi della cultura afferenti alla Direzione regionale Musei della Basilicata e al Museo Nazionale di Matera, con un’importante mostra itinerante all’estero in collaborazione con gli Istituti Italiani della Cultura di Amburgo, Budapest, Varsavia e Vienna.

La mostra, articolata in importanti tappe espositive, intende far conoscere una realtà culturale unica, quella dei popoli della Basilicata antica attraverso contesti che, in alcuni casi, sono parte del patrimonio invisibile custodito nei depositi e che per l’occasione sono stati “riportati alla luce” ed esposti al grande pubblico.

La mostra, attraverso tre sezioni, ripercorre la storia delle popolazioni indigene prima dell’arrivo dei Greci e dei Lucani. Protagoniste sono le genti locali, gli Enotri, che tra il IX e il V secolo a.C. occupavano il territorio sud-occidentale della Basilicata.

Il viaggio inizia alla fine dell’età del Bronzo tra le comunità protostoriche del Materano e prosegue nell’età del Ferro con i Choni-Enotri degli insediamenti costieri ionici e delle vallate interne dell’Agri e del Sinni. Gli straordinari oggetti in mostra appartengono a corredi maschili e soprattutto femminili che attestano la ricchezza e il ruolo egemone dei personaggi di rango all’interno delle comunità di appartenenza e rivelano i contatti culturali e gli scambi commerciali con le aree trans-adriatica, tirrenica ed egea.

Scopri di più sull’iniziativa sul sito della Direzione generale Musei del Ministero della Cultura:

“RACCONTO DELLA BELLEZZA” TESORI DELLA BASILICATA ANTICA – Il patrimonio invisibile

Esplora la mostra che racconta una realtà culturale unica, quella dei popoli indigeni della Basilicata antica attraverso contesti che, in alcuni casi, sono parte del patrimonio invisibile custodito nei depositi e che per l’occasione sono stati “riportati alla luce” ed esposti al grande pubblico internazionale:

 

Museo Nazionale di Matera © 2022 – Tutti i diritti riservati
Privacy Policy | Termini di Utilizzo | Crediti